• quanto costa vivere ad amsterdam
    Expat,  Su di me

    Quanto costa vivere ad Amsterdam?

    Amsterdam è una bellissima città che offre molte opportunità, ma se ti stai chiedendo quando costa vivere ad Amsterdam cerco di darti qualche info. Ho stilato una lista di cose che può darti una chiara idea di quali sono i costi per vivere ad Amsterdam. QUANTO COSTA UN APPARTAMENTO IN AFFITTO? La situazione abitativa è cambiata molto nel corso degli anni. Quando sono arrivata quasi otto anni fa era molto più semplice  trovare una casa dove vivere, ma anche più economico. Il costo dell’affitto è aumentato nel corso degli ultimi tre anni: la maggior parte degli appartamenti di Amsterdam ha una metratura molto più piccola rispetto agli spazi  delle case…

  • turismo Amsterdam covid
    Covid,  Su di me

    Turismo ad Amsterdam, intervista per IPN

    Questa settimana sono stata intervistata da Vincenzo Toscani, il presidente di Italian Professional Netherlands. TURISMO IN OLANDA – IMPATTO DEL COVID-19 In questa chiacchierata ho parlato del mio lavoro con insolitAmsterdam e di qual è la situazione turistica di Amsterdam in questo periodo. E anche di quali sono i piani del comune per il futuro della città. IL GRUPPO ITALIAN PROFESSIONAL NETHERLANDS Il gruppo mira a costruire una forte rete professionale tra persone italiane che vivono o lavorano nei Paesi Bassi e a collegarli ad altri gruppi professionali olandesi e non olandesi. Lo scopo di IPN è quello di offrire ai suoi membri opportunità di essere introdotti, incontrare e riunirsi…

  • abitudine al cambiamento-expat
    Covid,  Expat,  Su di me

    Abitudine al cambiamento – vita da expat

    Due mesi fa ho pubblicato un post in cui parlavo di me (io ai tempi del coronavirus). E’ piaciuto molto ma sono passati due mesi in cui ho capito che la quarantena da expat ha un sapore diverso dalla classica quarantena. Per un expat temi come cambiamento e distacco sono assai ricorrenti. Quindi ho deciso di provare a raccontare in questo post che cosa significa. Ho anche chiesto a 6 amiche italiane ma residenti in Olanda di inviarmi il loro racconto di quarantena. Ho intervistato Luana, Paola, Claudia, tutte di regioni diverse ed età diverse. Tra qualche giorno pubblicherò anche le loro risposte. QUARANTENA #ANDRATUTTOBENE Piccola premessa: oggi scrivo mentre…

  • Su di me

    Covid-19 cosa cambia in Olanda dal 11 maggio

    Ieri sera il primo ministro Rutte ha annunciato le nuove misure per noi abitanti dei Paesi Bassi. Una conferenza stampa in cui ha annunciato la timeline di tutto quello che il governo ha in piano da seguire per i prossimi mesi. Quindi ho pensato di fare un riassuntino per voi e raccontare cosa cambia in Olanda dall’11 maggio. Ogni mese è previsto un ampliamento delle misure, un ampliamento graduale ma a quanto pare ben programmato.  REGOLE SEMPRE VALIDE FINO A DIVERSA COMUNICAZIONE lavorare da casa il più possibile non uscire in caso di sintomi rispettare la distanza di sicurezza di 1.5 metri 11 maggio 2020 – RIAPRONO ASILI E PARRUCCHIERI…

  • una pugliese ad amsterdam
    Expat,  Su di me

    Una pugliese ad Amsterdam, intervista per Amazing Puglia

    Quando Angelo Turi (Amazing Puglia) mi ha contattato per una chiacchierata da publicare su un giornale Pugliese ho detto: perchè no? La Puglia è la terra che mi ha fatto nascere e regalato il mio colore: bruno e scuro, completamente diverso dal colore che vivo e vedo ogni giorno in Olanda. Una pugliese ad Amsterdam appunto. Ti lascio di seguito l’articolo e l’intervista che ne è seguita per una delle radio pugliesi più importanti ‘Radio Ciccio Riccio’. Amazing Puglia, numero Aprile/Giugno 2020 Angelo scrive: Affacciandosi dalla finestra del suo ufficio su Keizersgracht, nella parte più prestigiosa della cerchia dei canali, è possibile vedere gli ippocastani tanto cari ad Anna Frank,…

  • cosa mi manca di amsterdam
    Covid,  Su di me

    Covid-19: le cose che mi mancano di Amsterdam

    In questi tempi in cui non abbiamo altra scelta che quella di stare a casa, si è intensificato il ricordo di ciò che mi manca. Quindi ho pensato che sarebbe stato carino scrivere un po’, così come ho fatto un mese fa nel ‘Io ai tempi del coronavirus’ e parlarti delle cose che mi mancano di Amsterdam vista la reclusione forzata. LEGGI ANCHE: IO AI TEMPI DEL CORONAVIRUS PEDALARE IN TRANQUILLITA’  Anche se in Olanda il governo ha  deciso di non adottare il lockdown assoluto come in Italia, ho preferito rimanere a casa il più possibile. Niente più biciclettate tra i canali nelle mattinate luminose quando la città ancora deve…

  • Covid,  Su di me

    Io ai tempi del coronavirus – Amsterdam vs Italia

    Oggi ho scritto di getto e non lo faccio quasi mai. E’ stato tutto così fluido. Per questo ho deciso di pubblicarlo. Come sempre in me vivono e si scontrano due culture e due società e questo è quello che ne esce oggi. IO AI TEMPI DEL CORONAVIRUS – un mese dopo Stiamo vivendo un periodo di difficoltà, un periodo difficile per molti e di differente intensità per ognuno di noi. Per molti questa situazione significa solo non uscire di casa e lavorare da casa e poi c’è chi come me improvvisamente si ritrova in un vuoto cosmico. Stop forzato. Il mio lavoro è stato la mia spinta vitale finora.…

  • Su di me

    Natale in Europa – Amsterdam, Praga, Berlino, Madrid e Londra

    Com’è il Natale in Europa? Quali sono le tradizioni, le usanze e le tipicità in capitali come Praga, Berlino, Madrid e Londra? Quest’anno mi sono fatta questa domanda: se le tradizioni natalizie qui in Olanda sono caratterizzate dal profumo di cannella, oliebollen e kerststol, come festeggeranno il Natale in altre città o capitali europee? Per rispondere a questa domanda ho pensato di contattare qualche collega in giro per l’Europa. E ne è venuto fuori questo simpatico articolo con cui faremo insieme un piccolo viaggio in Europa. LA MIA TRADIZIONE IN PUGLIAPartiamo da qui, le mie origini. Se mi segui da un po’ saprai che sono nata a Taranto, una delle…

  • Su di me

    Fermi tutti – Valentina esiste davvero?

    Quando mi hanno fatto questa domanda, prima mi sono arrabbiata, poi ho cominciato a ridere. Ma il primo sentimento che ho provato è quello che rimane. Mi ha ferito perchè penso, ma che razza di domanda è? Poi ho capito che chi l’ha fatta non ha capito cosa significhi uscire dagli schemi e creare qualcosa che nel mondo del turismo, italiano e non, ancora non esiste. Quindi mi sono detta: Valentina, capiamoci e inizia a spiegare al mondo cosa fai.  Se ti dico ‘guida turistica’ che cosa ti viene in mente? Probabilmente devi dare fondo alla tua memoria e pensare a quando ne hai incrociata una nel tuo cammino. Forse…