Amsterdam,  Guida di viaggio

COME ORGANIZZARE UN VIAGGIO AD AMSTERDAM: IDEE E CONSIGLI

Amsterdam non è una città molto grande ma è sempre bene capire in anticipo quali sono le informazioni utili da avere prima della partenza. In questo articolo ti dò una serie di consigli che possono aiutarti ad organizzare al meglio il tuo tempo da trascorrere con amici e famiglia.

COME RAGGIUNGERE AMSTERDAM
Amsterdam è ben collegata con molti aeroporti italiani e proprio per questo motivo il modo più semplice per raggiungere la città è utilizzare l’aereo. I voli sono abbastanza cari e dunque ti consiglio, se ne hai la possibilità, di prenotare il volo in periodi non festivi come Pasqua e Capodanno. Se proprio decidi di viaggiare in questi giorni prendi i voli con largo anticipo. Molte sono inoltre le compagnie low cost che effettuano tratte dalle maggiori città italiane ad Amsterdam, tra queste Easy Jet e Transavia. Con queste compagnie puoi viaggiare per esempio da Venezia, Treviso, Verona, Napoli, Roma, Milano, Pisa ecc.

COSA PORTARE CON TE
Le dimensioni del bagaglio da portare con te variano senza alcun dubbio in base a quanti giorni intendi fermarti in città. In inverno forse sarà necessaria una valigia in stiva, magari in condivisione, dal momento che gli indumenti pesanti occupano sempre più spazio. Se pensi di soggiornare in città in primavera o in estate e per solo pochi giorni il bagaglio a mano è quello che fa al caso tuo. In qualunque stagione tu venga ricordati sempre di portare con te una sciarpa leggera, un k-way ed un ombrello, potrebbe piovere in qualsiasi istante. Non dimenticare inoltre che porterai a casa sicuramente molti souvenirs, anche questi ultimi hanno bisogno del loro spazio.

guida gratuita pdf amsterdam
SCARICA LA GUIDA PDF GRATUITA DI AMSTERDAM

COME RAGGIUNGERE IL CENTRO PARTENDO DALL’AEROPORTO L’aeroporto cittadino non è molto distante dal centro storico di Amsterdam e per questa ragione lo spostamento da e per l’aeroporto risulta abbastanza semplice. Due sono le possibilità che hai per raggiungere il centro con i mezzi pubblici:

  • in treno: lo spostamento dura circa 20 minuti e il costo è pari a 4,50€. Il treno parte dal piano interrato della stazione centrale, quando esci dal gate ti basterà scendere le scale mobili per raggiungere il binario.
  • in bus (linea Connexxion 397): lo spostamento dura tra i 30 e i 40 minuti e il costo è pari a 6,50€. La fermata del bus si trova subito fuori dalle uscite principali dell’aeroporto, dopo i parcheggi delle corriere sulla destra.

LEGGI ANCHE: COME RAGGIUNGERE AMSTERDAM PARTENDO DA SCHIPHOL

DOVE DORMIRE AD AMSTERDAM
Trovare una camera ad Amsterdam è un problema da non sottovalutare. In genere gli alberghi del centro storico sono molto cari e alcune delle camere sono abbastanza strette raggiungibili solamente con delle scale molto ripide. Quello che ti consiglio è di prenotare l’albergo subito dopo aver preso il volo, in modo da non farti scappare nessuna offerta ed avere una più ampia scelta.

Tutte le zone di Amsterdam sono sicure e ben collegate con il centro storico. La zona dello Jordaan e dei musei sono sicuramente meno caotiche del quartiere a luci rosse o delle stazione centrale, più adatte quindi a famiglie con bambini piccoli. Gli hotel differiscono l’uno dall’altro sicuramente per il costo ma inevitabilmente anche per la posizione e per ciò che offrono.

SCARICA LA GUIDA PDF GRATUITA DEGLI HOTEL DI AMSTERDAM

COSA VEDERE AD AMSTERDAM
Le attrazioni ad Amsterdam sono tantissime e hai solo l’imbarazzo della scelta. Ce ne sono di più adatte ai bambini e meno, ma anche attività che si possono fare insieme a tutta la famiglia. Tra queste ti suggerisco di vedere il museo NEMO, il museo della scienza che è stato interamente pensato per i più piccoli in modo che imparino la scienza con gli esperimenti. Se poi volete prendervi una piccola pausa, la terrazza del museo offre un magnifico punto panoramico dal quale ammirare tutta la città, in modo interamente gratuito.

Altro museo da non farsi scappare insieme alla famiglia è il museo dei canali – Het Grachtenhuis, in cui in modo interattivo potrai scoprire l’intrigante storia della città. Un altro museo interessante è il museo marittimo, situato a poche centinaia di metri dalla stazione centrale. Qui i bambini, oltre ad apprendere la storia della compagnia delle Indie, potranno salire su una riproduzione di un vero vascello.

Non dimenticare che se scegli di visitare Amsterdam in alta stagione (Marzo/Agosto), i musei Van Gogh e Anna Frank saranno molto affollati, quindi ti consiglio di comprare i biglietti online direttamente da casa.

COME FARE PER VISITARE LA CASA DI ANNA FRANK

COSA SI MANGIA AD AMSTERDAM
La cucina olandese è sicuramente meno conosciuta della cucina italiana e si caratterizza per il gran consumo di carne e formaggio. I piatti tipici non sono molti e non sono troppo complicati. Ecco un elenco dei piatti più tipici da mangiare qui:

  • Lo stamppot: è un piatto caldo a base di patate schiacciate e verdure come crauti, indivia e cipolla, servito con una salsiccia affumicata adagiata sopra. Molto frequente in inverno, meno in estate.
  • La torta di mele: è molto simile come sapore al gusto dello strudel trentino. Viene servita con un ciuffo di panna e un buon the alla menta. Il mio consiglio? E’ molto corposa e sostituisce un pasto completo!
  • Le crocchette: è lo snack per eccellenza del pomeriggio e per l’aperitivo! Sono farcite con un ragù di carne denso e vengono accompagnate con la mostarda.

DOVE MANGIARE IN CASA DI PIOGGIA
Il Olanda le giornate di pioggia sono molto frequenti e spesso capita di non sapere dove rifugiarsi in caso di maltempo. Ti suggerisco quindi tre posti che puoi prendere in considerazione in questi momenti:

  • Foodhallen: mercato coperto situato poco distante dal centro storico e dal parco cittadino Vondelpark, offre un’ampia scelta di pietanze provenienti da tutte le parti del mondo dove potrai degustare qualsiasi tipo di piatto.
  • de Bejienkorf: centro commerciale situato nel cuore di piazza Dam che può essere paragonato alla Rinascente milanese. All’ultimo piano offre un punto di ristoro a self-service, con piatti di ottima qualità.
  • Magna Plaza: oggi centro commerciale e un tempo le antiche poste della città, in questo luogo a due passi da palazzo reale potrai degustare ottime pietanze non solo olandesi e godere di un affaccio molto caratteristico.

Questo articolo ti è piaciuto e vuoi saperne di più? Partecipa ad una delle mie visite guidate in italiano e non dimenticare di continuare a seguirmi sul mio canale youtube.

Visita la pagina Facebook di insolitAmsterdam – ci sono tante foto ed info utili sulla città!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *