Castelli olandesi,  Olanda

I 3 castelli da visitare nei Paesi Bassi

Chi ha detto che i Paesi Bassi sono solo tulipani, mulini a vento e formaggio? Anche in questo meraviglioso territorio sorgono maestosi castelli dell’età medioevale, belli ed insoliti proprio come piace a me! Ecco la mia selezione dei 3 castelli più belli da visitare se siete nei Paesi Bassi alla ricerca di storia e tradizione.

Il Castel De Haar
Questo castello è uno dei  più grandi e più lussuosi castelli dei Paesi Bassi. Il castello che vediamo oggi non è la struttura originaria, ma una ricostruzione che risale alla fine del 1800. I primi racconti sull’edificio risalgono al 1391 quando la famiglia De Haar ha ereditato il castello e le terre circostanti da Hendrik van Woerden. Il castello rimase della famiglia fino al 1440 quando l’ultimo erede maschio è morto senza avere figli. Il castello fu ricostruito nel 16° secolo dopo un devastante incendio, ma è caduto nuovamente in rovina nella metà del 1600. Dopo essere stato ereditato dal marito della baronessa Helene de Rothschild, l’architetto Pierre Cuypers (il grande architetto che ha progettato il Rijksmuseum e la stazione centrale di Amsterdam) fu assunto dalla famiglia per ricostruire il castello De Haar nel 1892 e riportarlo agli antichi splendori. Ci sono voluti 15 anni per ricostruirlo e direi che il risultato è più che ottimo! L’interno del castello è davvero impressionante ed è decorato con ricchi intagli in legno. Un bellissimo parco circonda le mura del castello, con i suoi 135 acri di terra e più di 7.000 alberi; il giardino è caratterizzato da bellissimi specchi d’acqua, e ha addirittura un labirinto! Purtroppo, molti dei giardini originali sono andati persi durante la seconda guerra mondiale, ma fortunatamente oggi, questi giardini perduti sono stati riportati al loro antico splendore. Ogni anno in questo castello si svolge anche una festa molto particolare e divertente:  il Fantasy Fair Elf, un’occasione perfetta per travestirsi come un elfo, un hobbit, una strega o qualsiasi altra creatura magica! Un castello che vale sicuramente la pena visitare per ammirare la ricostruzione di Cuypers!

Il castello di Doornenburg
Questo castello è uno dei castelli più grandi e meglio conservati del paese, perciò vale sicuramente la pena darci un’occhiata! Risale al 13° secolo ed è situato nel Gelderland orientale, vicino al villaggio di Doornenburg. Questo castello è costituito da un castello principale ed uno più piccolo, collegati tra loro da uno stretto ponte di legno. Molto tempo fa in questa stessa posizione al posto del castello si trovava una casa fortificata conosciuta come Villa Dorenburc, risalente al 9° secolo, che nel corso del tempo è stata poi ampliata fino a diventare un castello fortificato, operazione che durò all’incirca 400 anni. Nel corso del tempo, il castello ha continuato a espandersi fino a diventare quello che vediamo noi oggi. Il castello rimase abitato fino al 19° secolo, quando cadde in rovina e definitivamente distrutto durante la seconda guerra mondiale. Come è accaduto per il Castel De Haar, anche questa castello fu ricostruito tra il 1947 e il 1968 ed è stato utilizzato come set per la serie televisiva olandese “Floris” basata su battaglie tra cavalieri: quale set è migliore se non un vero e proprio castello medievale? Potete gustarvi la tranquillità del parco con una passeggiata o usufruire di una visita guidata all’interno del castello, grazie alla quale riuscirete a viaggiare indietro nel tempo e ritrovarvi immersi in una delle tante sale del castello e vedere come sarebbe stato vivere nel Medioevo!

ia_castel doornenburg

Il Castello Loevestein
Il castello Loevestein (olandese: Slot Loevestein) è stato costruito dal cavaliere Dirc Loef van Horne. La data esatta di costruzione del castello è sconosciuta, si pensa che la struttura medievale sia stata costruita tra il 1357 e il 1397. Il cantiere del Castello di Loevestein si trovava in un punto strategico: è stato costruito nel mezzo dei Paesi Bassi e proprio dove i fiumi Waal e Maas si incontrano. Eretto inizialmente come una semplice costruzione utilizzata per raccogliere i pedaggi dalle navi mercantili che attraversavano i fiumi e nel corso del 16° secolo, la modesta struttura è stata poi ampliata in una grande fortezza, sono stati inoltre aggiunti bastioni di pietra così come due fossati e quartieri residenziali per i soldati e i comandanti. La proprietà del castello è stata contesa tra olandesi e spagnoli fino al 1572 quando il castello è tornato di nuovo nelle mani olandesi e vi è rimasto fino ad oggi. Oggi il castello è aperto al pubblico e può essere visitato senza una guida negli orari di apertura. Oltre ad essere uno spazio museale, è affittato anche per eventi speciali.

ia_castello loevestein

Vuoi saperne di più?
Continua a seguirmi e visita la pagina Facebook di insolitAmsterdam – ci sono tante foto ed info utili su una Amsterdam insolita e tutta da scoprire oppure partecipa ad una visita guidata in città, ci sono tanti altri luoghi da conoscere!

Photo Credits: kasteeldehaar.nl, kasteeldoornenburg.nl, holland.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *